credito imposta formazione 4.0

Credito d’imposta Formazione 4.0

Anche per l’anno 2020 è possibile accedere al Bonus Formazione 4.0 per promuovere l’aggiornamento delle skill dei dipendenti nell’ambito delle tecnologie dell’Industria 4.0. Gli incentivi possono essere recuperati attraverso il credito d’imposta.


Il credito d’imposta per le spese di formazione nel settore delle tecnologie 4.0 è stato introdotto nell’ambito del Piano nazionale Impresa 4.0 e consiste in un’agevolazione rivolta a tutte le aziende che vogliono cogliere le opportunità legate alla quarta rivoluzione industriale.

Serve a stimolare gli investimenti delle imprese nella formazione del personale in riferimento alle materie aventi a oggetto le tecnologie rilevanti per il processo di trasformazione tecnologica e digitale previsto dal “Piano Nazionale Impresa 4.0”: le cosiddette tecnologie abilitanti (Fonte Mise).

Le tecnologie abilitanti individuate sono raggruppate in 9 categorie:

  • Advanced manufacturing solution: robot collaborativi interconnessi e programmabili
  • Additive manufacturing: uso delle stampanti 3D connesse a software di sviluppo digitale
  • Augmented reality: realtà aumentata a supporto dei processi produttivi
  • Simulation: simulazione tra macchine interconnesse per ottimizzare i processi
  • Horizontal/Vertical integration: integrazione dati lungo tutta la catena del valore
  • Industrial internet: comunicazione multidirezionale tra processi produttivi e prodotti
  • Cloud: gestione di elevate quantità di dati su sistemi aperti
  • Cybersecurity: sicurezza durante le operazioni in rete e su sistemi aperti
  • Big Data & Analytics: Analisi di base dati per ottimizzare prodotti e processi produttivi.

Le principali novità 2020 sul Credito d’imposta per la formazione


La legge di Bilancio 2020 ha prorogato l’agevolazione e inserito alcune semplificazioni, le più importanti novità sono le seguenti:

  • Lo svolgimento delle attività di formazione non deve essere più espressamente disciplinato attraverso i contratti collettivi aziendali o territoriali
  • La misura del beneficio potrà arrivare al 60% dell’importo se l’attività di formazione riguarda
    dipendenti svantaggiati o molto svantaggiati
  • Le attività di formazione possono essere commissionate anche agli Istituti tecnici superiori

Per tutti gli altri aspetti non citati continuano ad applicarsi, in quanto compatibili, le disposizioni contenute nel decreto del Ministro dello sviluppo economico del 4 maggio 2018 (e nella circolare n. 412088 del 3 dicembre 2018).


Se vuoi sapere di più sulle modalità di utilizzo, su cosa puoi finanziare con il credito d’imposta formazione e se sei tra i beneficiari, scarica di seguito la guida che abbiamo preparato per te!

guida credito d'imposta formazione 4.0


Il Centro Europeo di Studi Manageriali può supportarti nel richiedere le agevolazioni previste, nella strutturazione di un piano formativo e nella rendicontazione delle spese sostenute.


Richiedi maggiori informazioni

Nome
Cognome
Email
Oggetto
Messaggio

Dichiaro di aver letto e compreso l'informativa sulla privacy, per il trattamento dei miei dati personali da parte di Centro Europeo di Studi Manageriali e di esprimere il consenso all'utilizzo degli stessi per le finalità espresse nell'informativa.

Condividi questo post