La Regione Lazio al fine di creare nuove opportunità di lavoro, in linea con gli obiettivi definiti nel quadro del POR Lazio FSE 2014-2020 ha pubblicato l’avviso per la presentazione delle domande relative al Contratto di ricollocazione per donne con figli minori.

La misura ha l’obiettivo di costruire percorsi personalizzati di accompagnamento al lavoro favorendo il reinserimento delle donne nel mondo del lavoro attraverso azioni di orientamento specialistico e accompagnamento intensivo.

L’obiettivo occupazionale si realizza attraverso l’attivazione di un rapporto di lavoro subordinato o autonomo. Il percorso di accompagnamento al lavoro subordinato può prevedere anche percorsi di tirocinio e di formazione.

Attualmente l’Avviso è chiuso.

Sono destinatarie dei servizi le donne in possesso dei seguenti requisiti:

  • Donne disoccupate o in cerca di occupazione ai sensi dell’art. 19, Dlgs 150/2015  (Ai sensi della normativa vigente sono considerati disoccupati i lavoratori privi di impiego che rilasciano la dichiarazione di immediata disponibilità (DID) allo svolgimento di attività lavorativa e alla partecipazione alle misure di politica attiva del lavoro, concordate con il centro per l’impiego. Lo stato di disoccupazione è sospeso in caso di rapporto di lavoro subordinato di durata fino a sei mesi.
  • con almeno un figlio di età inferiore a 6 anni compiuti (6 anni e 364 giorni) alla data della registrazione;
  • residenti nel Lazio.

Possono partecipare anche donne con cittadinanza non comunitaria in possesso di regolare permesso di soggiorno aventi i requisiti sopra descritti.

A pena di inammissibilità, la stipula del CdR non è compatibile con la partecipazione ad altre iniziative di politica attiva o formativa finanziate da fondi FSE o nazionali su programmi nazionali o regionali.

E’ prevista anche l’erogazione di un bonus di conciliazione in denaro per l’acquisto di servizi per l’infanzia (nido, babysitting, tagesmutter, ludoteca, ecc.),

Le destinatarie potranno presentare la propria adesione a partire dalle ore 10.00 del giorno 26 settembre 2016 fino alle ore 12.00 del giorno 20 dicembre 2016.

La candidatura dovrà essere effettuata in modalità telematica, utilizzando l’apposita procedura prevista sul sito della Regione Lazio, canale tematico http://www.regione.lazio.it/sigem

Il principale intento del Centro Europeo di Studi Manageriali è quello di migliorare le condizioni di occupabilità dei destinatari attraverso percorsi individuali strutturati, intento perseguibile dal nostro personale specializzato.

L’ente può contare su un’esperienza di percorsi di accompagnamento al lavoro realizzata negli anni attraverso l’attuazione di interventi finanziati da Fondi interprofessionali, Fondi ministeriali, Regionali, nonché consulenza effettuata su richiesta esplicita da parte di singoli o di aziende in fase di riconversione o riorganizzazione produttiva.

Il Centro Europeo di Studi Manageriali nei suoi dieci anni di attività nel rispetto della propria mission e della esperienza maturata, considerando inscindibile il rapporto tra sviluppo economico del territorio e progresso sociale e culturale, ha potuto realizzare gli scopi intervenendo in numerosi progetti ed iniziative nei Settori Rilevanti.

Il contesto territoriale di riferimento è regionale con una connotazione provinciale, data da rapporti radicati con le diverse realtà produttive, rapporti che hanno permesso in questi anni l’inserimento di figure professionali in periodi di stage, tirocini ed inserimenti professionali.

Nello specifico il Centro Europeo di Studi Manageriali ha stabilito partnership con:

  • Università degli Studi di Cassino
  • Università degli Studi di Roma – sede di Latina
  • Unindustria Lazio
  • Confesercenti Lazio
  • Confesercenti Latina
  • Istituti scolastici della Provincia di Latina
  • Aziende operanti nel settore Chimico Farmaceutico della Provincia di Latina
  • Imprese del settore chimico farmaceutico presenti nel polo Latina e Roma
  • Enti locali
  • Agenzie di collocazione e ricollocazione professionale

Il nostro staff è in grado di supportare il singolo destinatario nelle diverse fasi utili alla definizione del progetto individuale. L’esperienza della consulenza è consolidata in una metodologia orientata a generare risultati attraverso strumenti di sviluppo delle competenze sia per l’intervento di accompagnamento al lavoro subordinato, sia per l’intervento di accompagnamento al lavoro autonomo .

Si prevede la realizzazione di servizi di informazione, orientamento e accompagnamento in grado di rispondere ai diversi bisogni.

Precedenti esperienze

  • Nello stesso anno ha realizzato anche percorsi di formazione e riqualificazione nell’ambito del progetto “Orientadonna: Orientamento e Formazione per la Conciliazione dei Tempi di Vita e di Lavoro” finanziato dalla Provincia di Latina.
  • Nel 2015/2016 il Centro Europeo di Studi Manageriali ha supportato i destinatari del Contratto di Ricollocazione nell’attuazione di percorsi di orientamento specialistico finalizzati alla riqualificazione e al reinserimento lavorativo.
  • Nel 2013 ha realizzato un progetto di formazione e ricollocazione professionale “Competere con la formazione” rivolto complessivamente a 78 lavoratori in mobilità di cui 12 sono stati inseriti professionalmente al termine delle attività.
  • Nel 2010/2011 ha collaborato nella predisposizione di interventi mirati di riqualificazione a favore degli ex dipendenti dello stabilimento Nexans di Latina.
  • Nel biennio 2009/2010 Il Centro Europeo di Studi Manageriali ha partecipato al progetto di riqualificazione del personale dell’ex Tetrapak di Latina collaborando alla fase di ricollocazione di 100 dipendenti fuoriusciti presso la B.S.P. Pharmaceutical.
  • Ha realizzato processi di riqualificazione per la ricollocazione del personale in mobilità di due siti farmaceutici di Latina e Provincia.