Fondimpresa Avviso 5/2022: formazione Donne e Over 50

Con l’Avviso 5/2022 Fondimpresa ha stanziato 10 milioni di euro per la realizzazione di Piani formativi aziendali o interaziendali condivisi rivolti esclusivamente alle donne di tutte le età e ai lavoratori Over 50 delle PMI aderenti di dimensioni minori.

Ambiti di riferimento

I Piani formativi finanziati possono essere aziendali o interaziendali. L’ambito del Piano può essere anche multi regionale.

È in ogni caso escluso l’utilizzo nel Piano dei voucher formativi, ossia la partecipazione dei lavoratori a corsi a catalogo, anche se realizzati presso l’azienda titolare del Piano, o comunque a corsi di formazione svolti da enti esterni che prevedono il pagamento di una quota di iscrizione.

Oggetto e beneficiari dell’intervento

Il Piano formativo per il quale si richiede il contributo aggiuntivo previsto dall’Avviso può riguardare tutte le tipologie e aree tematiche, condivise tra le Parti Sociali e finalizzato allo sviluppo delle competenze.

Sono escluse le ore di formazione che comportano lo svolgimento di attività produttive.

Il contributo aggiuntivo è concesso ai piani presentati sul “Conto Formazione” per un importo compreso tra 1.500,00 e 10.000,00 euro per azienda, nel rispetto dell’intensità massima consentita in base al regime di aiuti applicato e sulla base del maturando iniziale dell’anno in corso su tutte le matricole del Conto Formazione aziendale.

Il finanziamento massimo ammissibile, risultante dalla somma del contributo aggiuntivo nei limiti dell’intensità massima prevista per azienda beneficiaria e la totalità delle risorse accantonate sul Conto Formazione, non può superare l’importo complessivo di 40.000 euro.

Possono essere ammesse le attività formative organizzate per conformare le imprese alla normativa nazionale obbligatoria in materia di formazione nella misura massima del 20% delle ore di formazione in una o più azioni formative previste e valide nel Piano formativo.

Le aziende che intendono realizzare, anche in parte, attività formative per conformarsi alla normativa nazionale obbligatoria devono necessariamente optare per il Regolamento (UE) 1407/2013 (De minimis).

Requisiti

Possono beneficiare del contributo aggiuntivo di Fondimpresa esclusivamente le PMI aderenti che rispettano, alla data di presentazione del Piano le seguenti condizioni:

  • adesione a Fondimpresa già efficace
  • presenza di un saldo attivo (importo disponibile maggiore di zero) sul proprio Conto Formazione
  • possesso delle credenziali di accesso all’area riservata
  • aver maturato sul proprio Conto Formazione, nel periodo di adesione a Fondimpresa, un accantonamento medio annuo, al lordo degli eventuali utilizzi per piani formativi, non superiore a euro 10.000,00 (diecimila)
  • appartenenza alla categoria comunitaria delle PMI
  • non avere presentato alcun Piano a valere sugli Avvisi 2/2020 e 3/2021
  • presentare il Piano formativo aziendale o interaziendale, già condiviso con le parti sociali
  • partecipazione al Piano di almeno 5 lavoratori per un minimo di 12 ore di formazione procapite in una o più azioni formative valide. Le azioni formative del piano interaziendale devono essere esclusivamente di tipo interaziendale.

Destinatari

  • donne di tutte le età;
  • lavoratori Over 50 (50 anni compiuti alla data di presentazione del Piano)

Termini di adesione

I contributi aggiuntivi previsti dall’Avviso sono concessi ai Piani formativi presentati sul Conto Formazione dalle aziende beneficiarie a decorrere dalle ore 9:00 del 30 settembre 2022 fino alle ore 13:00 del 30 dicembre 2022.

| ultime news

Fondo Nuove Competenze 2022: tutte le novità

fondo nuove competenze

Pubblicato il nuovo avviso ANPAL con le modalità di partecipazione al Fondo Nuove competenze 2022: tutte le novità della seconda edizione. Con la pubblicazione dell’Avviso…