Formazione finanziata con il fondo Fonarcom: come funziona?

fonarcom formazione finanziata centroe europeo

FonARCom è il fondo paritetico interprofessionale di riferimento dei lavoratori del terziario costituito da Cifa (Confederazione Italiana Federazioni Autonome) e Confsal (Confederazione generale dei sindacati autonomi dei lavoratori), attualmente scelto da oltre 180.000 aziende e più di 1.400.000 lavoratori.

FonARCom finanzia Piani Formativi su misura delle esigenze dei lavoratori e delle imprese italiane, attraverso strumenti adeguati a ogni contesto aziendale, interaziendale e di sistema.

Il Fondo offre molteplici strumenti di finanziamento e garantisce un supporto completo ad aziende, professionisti ed enti di formazione. Ma FonARCom è solo uno tra i 19 Fondi attivi in Italia.

Vuoi conoscere i Fondi Interprofessionali?

Scarica la nostra guida e scopri come finanziare la formazione in azienda.

I principali vantaggi offerti da FonARCom sono:

    • Rapida Valutazione dei piani formativi
    • Possibilità di finanziare formazione obbligatoria
    • Pluralità di metodologie formative consentite (formazione a distanza, formazione on the job, outdoor, coaching, etc.).
    • Possibilità di ricorrere a docenti interni alle aziende beneficiarie
    • Disponibilità a consentire la presenza di uditori 
    • Possibilità di effettuare corsi al di fuori dell’orario del lavoro, nel rispetto di quanto disposto dai CCNL applicati
    • Possibilità di finanziare attività complementari e propedeutiche alle azioni formative (analisi dei fabbisogni formativi, analisi di clima, analisi del potenziale, formazione di bilancio di competenze e analisi organizzative)
    • Possibilità di spesare quota parte di costi generali e delle attrezzature utilizzate per la formazione
    • Supporto alla presentazione dei piani formativi
    • Assistenza tecnica alla rendicontazione puntuale ed efficace
    • Molteplici modalità di accesso alle risorse in base al tipo di strumento attivato
    • Presenza di soli due soggetti di natura autonoma (CIFA e CONFSAL) nel CDA e nelle strutture organizzative in modo paritetico.

    Per questi motivi FonARCom consente ad aziende e lavoratori di pianificare e realizzare efficacemente la propria formazione su misura.

    Gli strumenti

    FonARCom mette a disposizione delle aziende aderenti al Fondo:

      • Gli Avvisi
      • Il Conto formazione

      Alcune tipologie di strumento Avviso permettono l’accesso al finanziamento anche ai titolari di Conto Formazione.

      Il Conto Formazione è attivabile su richiesta dell’azienda.

      Avvisi

      Gli Avvisi di FonARCom sono strumenti finanziari dedicati prioritariamente alle imprese aderenti di micro e piccole dimensioni, che rendono accessibile alle aziende – secondo procedure di evidenza pubblica – i versamenti 0,30% sul Monte Contributivo INPS.

      La dotazione economica degli Avvisi viene resa disponibile alla fruizione secondo il principio di sussidiarietà. L’assegnazione dei contributi è subordinata all’ammissibilità delle proposte e alla successiva valutazione qualitativa ed economica. I finanziamenti rilasciati attraverso gli Avvisi rientrano tra gli Aiuti di Stato.

      Gli Avvisi si suddividono in: Avviso per Sistemi di Imprese, Avviso Generale, Avvisi Voucher, Avvisi Tematici, Avviso per Dirigenti.

      Il Conto Formazione

      Il Conto Formazione è lo strumento FonARCom che permette alle medie e grandi aziende aderenti di accedere in forma diretta fino al 90% dei versamenti derivanti dallo 0,30% sul Monte Contributivo INPS. Esistono varie forme di Conto Formazione:

        • Il Conto Formazione Aziendale se riferito a una singola azienda,
        • Il Conto Formazione Aggregato Chiuso e Conto Formazione di Rete nel caso di raggruppamenti di imprese.

        Le risorse finanziarie che affluiscono nei Conti Formazione sono a disposizione delle imprese, che possono utilizzarle in modo flessibile e continuo per offrire formazione ai propri dipendenti, sulla base di Piani condivisi dalle Parti Sociali.

        I finanziamenti ottenuti dalle aziende tramite gli strumenti dei Conti Formazione non rientrano nell’applicazione del Regime degli Aiuti di Stato.

        Come aderire

        È possibile effettuare l’iscrizione al fondo attraverso il Modello di Denuncia Aziendale del flusso Uniemens dell’INPS, all’interno dell’elemento “FondoInterprof”, attivando l’opzione “Adesione” con il codice FARC e inserendo il numero di dipendenti a tempo determinato e indeterminato.

        L’adesione può essere manifestata in qualunque momento dell’anno ed è effettuata una tantum (non va ripetuta per i mesi/anni successivi).

        Eventuale portabilità da altri fondi

        La mobilità tra Fondi Interprofessionali  è stata istituita a seguito dell’emanazione della Legge 2/2009, art. 19, comma 7-bis a cui l’INPS ha dato attuazione con la Circolare n. 107 dell’1/10/2009, in cui ne indica le modalità operative. Si prevede che il Fondo di provenienza trasferisca al nuovo Fondo di adesione il 70% del totale dei contributi versati nel triennio precedente al netto del prelievo governativo e delle somme eventualmente già utilizzate dall’impresa. Non è ammessa la portabilità per importi inferiori a tremila Euro e/o relativa ad aziende che, in ciascuno dei tre anni precedenti, rispondano alla definizione comunitaria di micro e piccola impresa.

        Vuoi finanziare la formazione in azienda con Fonarcom o altri fondi interprofessionali? Contattaci.

        | ultime news

        Whistleblowing: obblighi e opportunità

        Whistleblowing: obblighi e opportunità

        Entro il 17 dicembre 2023, le organizzazioni pubbliche e private sono chiamate ad adeguarsi al D. Lgs. 24/2023 istituendo adeguati canali di segnalazione illeciti. Con…