Formazione per Coordinatori della Sicurezza nei cantieri

Si definisce Coordinatore della sicurezza nei cantieri temporanei o mobili quella figura incaricata dal Committente o dal Responsabile dei lavori per garantire il coordinamento tra le imprese impegnate nei lavori, ai fini dell’abbattimento dei rischi per la sicurezza e la salute dei lavoratori. Si tratta di una figura professionale che riveste un’importanza cruciale nell’ambito dei cantieri edili e che richiede conoscenze sempre più specifiche delle tecniche costruttive, oltre che un continuo aggiornamento sull’evolversi normativo.

Obiettivi:

Formare le figure professionali (Coordinatori della Sicurezza) previste dalla legislazione sulla sicurezza nei cantieri temporanei e/o mobili (TITOLO IV del D.Lgs. 81/08) . Obiettivo finale del corso è di consentire la redazione e la gestione da parte dei Coordinatori dei Piani di Sicurezza e Coordinamento-Fascicolo tecnico e dei rapporti con le imprese esecutrici.

Programma:

Modulo Giuridico (28 ore)

  • La legislazione di base in materia di sicurezza e di igiene sul lavoro; Il Testo Unico in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro con particolare riferimento al Titolo I. D.L.231/01 Modelli organizzativi e responsabilità; Accordi Stato regione  sulla formazione dei lavoratori, Datore Lavoro-Rspp, Macchine complesse, qualificazione dei formatori e linee interpretative; Decreto del Fare 2013; La legislazione specifica in materia di salute e sicurezza nei cantieri temporanei o mobili e nei lavori in quota.  Il titolo IV del Testo Unico in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro; Tecniche pianificazione appalti e LL.PP; Le figure interessate alla realizzazione dell’opera: i compiti, gli obblighi; La disciplina sanzionatoria e le procedure ispettive; Modelli organizzativi sicurezza, appalto LL.PP; Metodologie per la valutazione dei rischi e accettabilità del rischio. Tipologie di rischi. Le procedure per le ditte esterne Art.26 del D.Lgs 81/08 e ss.mm; Responsabilità penali Imprese edili. La CCNL in edilizia. Il ruolo degli Enti bilaterali. Attività di partecipazione dei lavoratori. Libretto formativo.

Modulo Tecnico (52 ore)

  • Lavori in altezza, cadute dall’alto. Imbracature. Ponteggi, Pimus e salvataggio; L’organizzazione in sicurezza del Cantiere ed apprestamenti; Gli obblighi documentali da parte dei committenti, impresa affidataria, etc; Il Medico Competente, sorveglianza sanitaria, malattie professionali ed il primo soccorso. I rischi chimici e biologici; Il rischio elettrico e la protezione contro le scariche atmosferiche. Omologazioni e verifiche periodiche. Norme tecniche-CEI. Impianto elettrico e di terra nei cantieri; Luoghi di lavoro; Campi elettromagnetici e radiazioni. Rischio meccanico; I rischi connessi all’uso di macchine e attrezzature di lavoro; Macchine da cantiere; I rischi connessi alle bonifiche da amianto; I rischi nei lavori di montaggio e smontaggio di elementi prefabbricati; I rischi fisici: rumore, vibrazioni; Rischi da movimentazione manuale dei carichi. La movimentazione meccanica. Scavi, demolizioni, opere in sotterraneo ed in galleria; I rischi di incendio e di esplosione. Antincendio ed emergenze; I dispositivi di protezione individuali e la segnaletica di sicurezza; Dpi anticaduta e arresto caduta.

Modulo Metodologico / Organizzativo (16 ore)

  • I contenuti minimi del piano di sicurezza e di coordinamento, del piano sostitutivo di sicurezza e del piano operativo di sicurezza. La sicurezza nel montaggio di palchi; I criteri metodologici per : a) l’elaborazione del piano di sicurezza e di coordinamento e le attività pratiche del PSC; b) PSC, POS e DUVRI nel cantiere; I criteri metodologici per :c) l’elaborazione del fascicolo; d) l’elaborazione del P.I.M.U.S. (Piano di Montaggio, Uso, Smontaggio dei ponteggi; e) La stima dei costi della sicurezza; Teorie e tecniche di comunicazione, orientate alla risoluzione di problemi e alla cooperazione; teorie di gestione dei gruppi e leadership. Conflitto e negoziazione; I rapporti con i Rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza.

Parte pratica (24 ore)

  • Piani di Sicurezza e Coordinamento; Progettazione in sicurezza e salute di opere edili per ambienti di vita e di lavoro. Realtà operativa PSC e POS; Le forniture nei cantieri. DUVRI nelle lavorazioni edili; Attori sicurezza nei cantieri temporanei e/o mobili. Il Cad 3 D nella sicurezza cantieri; L’informazione e la formazione in edilizia e ruolo del Coordinatore per la Sicurezza in fase di esecuzione; Simulazione al fine di valutare le competenze tecnico-professionali e Test finalizzati a verificare le competenze cognitive effettuati da una commissione costituita da almeno 3 docenti del corso; Test di verifica finale.

Durata: 120 ore
Verifica finale: prevista al fine del rilascio dell’attestazione di formazione

Richiedi maggiori informazioni

Nome
Cognome
Email
Oggetto
Messaggio

Dichiaro di aver letto e compreso l'informativa sulla privacy, per il trattamento dei miei dati personali da parte di Centro Europeo di Studi Manageriali e di esprimere il consenso all'utilizzo degli stessi per le finalità espresse nell'informativa.

Condividi questo post