Formazione per RSPP/ASPP – Modulo B | Modulo di Specializzazione SP3: Sanità Residenziale

Il corso progettato seguendo le indicazioni dell’Accordo Stato-Regioni del 07/07/2016 è correlato alla natura dei rischi ai quali i lavoratori sono esposti negli specifici luoghi di lavoro e nelle attività lavorative proprie del settore sanitario, ospedaliero, ambulatoriale e assistenziale. È rivolto a tutti coloro che intendano acquisire la formazione necessaria per assumere il ruolo di Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione (RSPP).

Obiettivi:

Il corso vuole fornire l’insieme di conoscenze utili a stimolare una corretta individuazione dei pericoli; far acquisire metodi, criteri e strumenti per la valutazione dei rischi specifici nel settore ospedaliero; sviluppare abilità tecnico-professionali necessarie a pianificare misure di prevenzione e protezione.

Programma:

  • Organizzazione del lavoro: ambienti di lavoro nel settore sanitario, ospedaliero e ambulatoriale e assistenziale
  • Dispositivi di protezione individuale
  • Rischio elettrico e normativa CEI per strutture e impianti nel settore sanitario
  • Rischi infortunistici, apparecchi, impianti e attrezzature sanitarie per attività sanitaria specifica (es. ferite da taglio e da punta)
  • Esposizione ad agenti chimici, cancerogeni e biologici utilizzati nel settore sanitario
  • Esposizione ad agenti fisici: rumore, microclima, campi elettromagnetici, radiazioni ionizzanti, vibrazione nel settore sanitario
  • Rischio incendio e gestione dell’emergenza
  • Le atmosfere iperbariche
  • Gestione dei rifiuti ospedalieri
  • Movimentazione dei carichi

Durata: 12 ore
Verifica finale: prevista al fine del rilascio dell’attestazione di formazione

Richiedi maggiori informazioni

Nome
Cognome
Email
Oggetto
Messaggio

Dichiaro di aver letto e compreso l'informativa sulla privacy, per il trattamento dei miei dati personali da parte di Centro Europeo di Studi Manageriali e di esprimere il consenso all'utilizzo degli stessi per le finalità espresse nell'informativa.

Condividi questo post